In pochi giorni, forse per cause meteorologiche, le boe che segnalano i percorsi delle Tegnue erano in parte scomparse. L’attività attenta dei nostri volontari, insieme con l’assistenza tecnica di chi è stato incaricato dal Comune di Chioggia, ha permesso il completo ripristino della funzionalità dell’area. Da giovedì 6 luglio, l’area è di nuovo pienamente accessibile. Speriamo che ora l’area possa essere di nuovo pienamente accessibile a tutti e che tutti i volontari e subacquei ci aiutino a mantenere le Tegnue in perfette condizioni. Riportiamo sotto solo alcune immagini significative (come anche quelle che testimoniano un intervento sicuramente intenzionale a danno delle boe dell’area). E’ sempre più evidente la necessità di rafforzare la collaborazione tra i volontari e con la Capitaneria di Porto che dimostra continuamente la massima disponibilità al controllo e al monitoraggio dell’area, soprattutto per vigilare sul passaggio sopra le Tegnue di navi e barche di media grandezza.

IMG-2485 IMG-2486 IMG-2487 IMG-2488 IMG-2489 IMG-2493 IMG-2495 IMG-2496