GATTOPARDO

(Scyliorhinus stellaris )

Il Gattopardo (Scyliorynus stellaris), ritratto nella fotografia, e il Gattuccio (Scyliorynus canicula), sono le due specie di squalo che si possono avvistare nelle Tegnùe di Chioggia. Queste due specie sono molto simili fra loro per forma, dimensioni e colorazione, ma le si può distinguere per le dimensioni delle macchie, che nel gattopardo sono più grandi e meno fitte. In quest’area possiamo inoltre trovare una terza specie di...

Read More

ROMBO PELOSO

(Zeugopterus regius )

Nelle Tegnùe di Chioggia è spesso possibile incontrare il Rombo peloso. Questa specie, a differenza degli altri pesci piatti, come altri rombi, sogliole e passere, vive proprio sui fondali rocciosi dove si àncora al fondo attraverso una sorta di effetto ventosa. Il suo corpo è ricoperto di escrescenze (da qui il nome) e presenta una colorazione estremamente mimetica, il che lo rende molto difficile da scorgere. Quando si parla di pesci...

Read More

SCORFANO

(Scorpaena )

Quello che si vede nella foto è uno scorfano, genere Scorpena. A quale specie appartiene non è così facile da determinare. Nelle Tegnùe di Chioggia sono presenti 3 specie: lo Scorfano rosso (Scorpaena scrofa), lo Scorfano nero (Scorpaena porcus) e lo Scorfanotto (Scorpaena notata). Come si distinguono tra loro queste? La colorazione è la prima caratteristica che salta all’occhio, ma è certamente fuorviante, dato che da un lato vi è una...

Read More

SARAGO SPARAGLIONE

(Diplodus annularis )

Nella foto si possono ammirare 3 saraghi: 2 appartengono alla specie del Sarago fasciato (Diplodus vulgaris) e si possono riconoscere per la vistosa macchia scura presente dietro il capo, mentre il terzo, quello al centro, è un Sarago sparaglione (Diplodus annularis), in cui si può notare il colore giallo delle pinne ventrali e la macchia scura alla base della pinna (per imparare a riconoscere le diverse specie di pesci stiamo predisponendo...

Read More

POLPO

(Octopus vulgaris )

Il Polpo (Octupus vulgaris) è uno dei molluschi più noti, anche per la qualità delle carni, e spesso viene erroneamente chiamato ‘polipo’. È bene però ricordare che i polipi propriamente detti sono gli cnidari (in particolare il termine si riferisce ad uno stadio vitale, la forma sessile, come gli anemoni o i coralli). Il polpo è noto anche per la sua estrema intelligenza. Molti probabilmente avranno visto documentari o filmati...

Read More

SPUGNE

Poriferi

Probabilmente tutti conoscono le spugne, quantomeno per il loro uso legato ai momenti di igiene personale. Probabilmente però non molti ne conoscono bene le caratteristiche biologiche estremamente peculiari. Si tratta degli organismi animali più “semplici” presenti in natura, tra le prime forme di animali pluricellulari ad essere comparsi nel nostro pianeta, e quindi in teoria i “meno evoluti”. Le spugne infatti sono organismi che non...

Read More

Intervento realizzato ai sensi della L.R. 15/2007