LA BOA DI CHIOGGIA RIMESSA AL SUO POSTO: LE TEGNUE PRONTE AD ACCOGLIERE I SUB

Le immagini parlano da sole: l’attività dei volontari e degli esperti hanno rimesso in sesto anche l’ultima boa. Sarebbe bello uscire in mare con tutti, anche con chi magari a poco tempo per venire con noi ma non disdegna di tener d’occhio le Tegnue e le azioni che il Comune di Chioggia sta mettendo in atto per promuoverne la conoscenza.   ...

Read More

…la storia della boa di Chioggia: rimessa in sito oggi dopo una settimana di traversie!

Non vogliamo aggiungere nulla alle immagini che trovate qui  sotto. I volontari hanno documentato tutto: la boa di Chioggia scomparsa perché la cima che la teneva ancorata al corpo morto era stata tagliata è stata rimessa in loco. Ora tutte le boe dell’Area Tegnue sono al loro posto. Un regalo che i volontari dei diving hanno fatto a tutti, sia a chi è interessato alle Tegnue perchè vi si immerge, sia a chi le vede come qualcosa di...

Read More

Immersione alle Tegnùe: calendoscopio di colori

Grazie al posizionamento delle boe di segnalazione, è iniziata la stagione di immersioni sull’Area delle Tegnùe. Non potevamo farci scappare questa opportunità. Meticolosamente abbiamo preparato l’attrezzatura subacquea per un “tuffo”: muta stagna, rill, torce ed ovviamente lo scafandro con la macchina fotografica. Arrivati sul punto di immersione, la temperatura in superficie dell’acqua era di 16 gradi, ottima, del resto siamo alla...

Read More

Indovinafish

Vuoi conoscere meglio i pesci che vivono nelle Tegnùe di Chioggia? Gioca con noi e impara le caratteristiche più interessanti di alcune delle specie ittiche tipiche di questo ambiente. Prova a immergerti virtualmente nelle acque delle Tegnùe e cimentati nell’individuare alcune specie. Nei panni di un fotografo subacqueo dovrai decidere che pesci immortalare e per farlo dovrai seguire alcuni indizi legati alla biologia e all’ecologia delle...

Read More

LA RICCIOLA (Seriola dumerili )

E I PESCI PELAGICI

La Ricciola (Seriola dumerili) è uno dei pesci di maggiori dimensioni (può raggiungere i 2 metri e i 90 kg di peso) che si possono incontrare durante un’immersione nelle Tegnùe di Chioggia. Si tratta certamente di un incontro non comune, ma non impossibile, specialmente in condizioni di ottima visibilità può capitare di scorgere la sua sagoma stagliarsi nel blu. E’ una specie pelagica, che trascorre la sua vita nelle acque libere,...

Read More

RICCIO DI PRATERIA

(Sphaerechinus granularis )

Il riccio della foto appartiene alla specie Sphaerechinus granularis, chiamato in italiano ‘Riccio di prateria’, proprio perché molto spesso viene rinvenuto nelle praterie di posidonieti. È comunque comune nelle Tegnùe, dove convive con altre due specie, il Riccio melone (Echinus acutus) e il Riccio comune (Paracentrotus lividis), quest’ultimo sicuramente il più noto tra i tre. Come prima cosa con questa scheda si vuole sfatare una...

Read More

Intervento realizzato ai sensi della L.R. 15/2007