Il Progetto “Interventi per la tutela, la promozione e lo sviluppo della zona costiera del Veneto per la creazione di zone di tutela biologica marina”, approvato con DGR 3730/2008, prevede lo sviluppo di diverse attività che riguardano la ricerca scientifica, la formazione e la divulgazione al pubblico. La presente sezione ha lo scopo di informare il pubblico sulle fasi di avanzamento e realizzazione delle diverse attività attese, sia per i lavori di manutenzione e monitoraggio, che vengono realizzati ciclicamente e non hanno un vero inizio e termine, sia  per interventi o per opere puntuali.

Attività di manutenzione e monitoraggio:

  1. controllo e manutenzione delle boe di segnalazione e di ormeggio: ATTIVITA’ SOSPESA
  2. controllo e manutenzione dei percorsi subacquei: ATTIVITA’ SOSPESA
  3. proseguimento nell’attività di segnalazione e delimitazione del proposto Sito di Importanza Comunitaria (pSIC): ATTIVITA’ SOSPESA
  4. interventi di controllo e vigilanza degli accessi al pSIC: ATTIVITA’ SOSPESA
  5. attività di supporto alle campagne di monitoraggio e ricerca promosse dagli Istituti di Ricerca: ATTIVITA’ IN CORSO
  6. studio e predisposizione di un sistema automatizzato e integrato delle immersioni nel pSIC: ATTIVITA’ IN CORSO
  7. monitoraggio e gestione degli accessi e delle immersioni svolte nel pSIC: ATTIVITA’ SOSPESA
  8. monitoraggio del pSIC per valutare gli effetti delle misure di protezione (le risorse ittiche commerciali nel pSIC di Chioggia: monitoraggio con metodi di pesca tradizionali ed acustici e sua modellizzazione in un sistema informatico ad indirizzo gestionale): ATTIVITA’ IN CORSO

Di seguito vengono indicate le attività puntuali e le fasi di realizzazione con la relativa indicazione percentuale del completamento dell’intervento:

  1. realizzazione dell’URP Tegnue e sua predisposizione: 85%
  2. realizzazione di materiale informativo per la distribuzione al pubblico: 45%
  3. predisposizione del sito internet: 65%
  4. attività scientifica: studio della biodiversità: 30%
  5. studio delle caratteristiche geologiche, geochimiche e datazione degli affioramenti rocciosi: 0%
  6. nuova scansione del fondo con metodologia innovativa: 100%.